20150415_philippe_rahm_e_marco_brizzi_al_pecci

"Che architettura farà?" Con Philippe Rahm.

12 aprile 2015
Mercoledì 15 aprile Marco Brizzi, direttore di Image, sarà ospite del Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato per una conversazione con Philippe Rahm. L'evento fa parte del ciclo di incontri intitolato CAMBIAMENTI / CHANGES, che affronta le piccole e grandi rivoluzioni sociali, politiche ed economiche che il mondo sta vivendo, nel tentativo di mappare i cambiamenti globali.

Quanto il clima influisce sulla progettazione e sul linguaggio architettonico? I cambiamenti climatici hanno mutato solo le nostre abitudini o stanno influenzando anche l’architettura e ridisegnando gli spazi abitativi e i luoghi d’interesse sociale? Che ruolo hanno le nuove tecnologie nel ridefinire lo spazio in base alle necessità biologiche primarie? E soprattutto, in base ai principi della cosiddetta “architettura metereologica”, sarebbe oggi più appropriato dire “che architettura sarà” o “che architettura farà”? Philippe Rahm ci offre uno sguardo originale sull’architettura, sull’impatto che i cambiamenti climatici stanno avendo sulla trasformazione delle nostre città, sulla “casa come mondo” dove gli aspetti metereologici possono essere usati come oggetti di design.
20150217_yung_ho_chang_e_marco_brizzi_al_pecci

"La città perduta": conversazione tra Yung Ho Chang e Marco Brizzi.

12 febbraio 2015
Martedì 17 febbraio Marco Brizzi, direttore di Image, sarà ospite del Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato per una conversazione con Yung Ho Chang. L'evento fa parte del ciclo di incontri intitolato "CAMBIAMENTI / CHANGES", che affronta le piccole e grandi rivoluzioni sociali, politiche ed economiche che il mondo sta vivendo, nel tentativo di mappare i cambiamenti globali. 

Yung Ho Chang, fondatore nel 1993 dell’Atelier Feichang Jianzhu (FCJZ) a Pechino e direttore del dipartimento di architettura del MIT di Boston dal 2005 al 2010, parlerà del delicato equilibrio tra tradizione e innovazione nell'architettura contemporanea in una conferenza dal titolo "La città perduta. L'architetto tra tradizione e innovazione".
20150208_mart_-_cropped_940_x_400

"Ambienti critici" al MART.

30 gennaio 2015
Domenica 8 febbraio Image sarà al MART di Rovereto con "AMBIENTI CRITICI", un programma di video di architettura accompagnato da un talk. A partire dagli eventi con cui il MART ha celebrato il centenario della Grande Guerra, "Ambienti Critici" si avvia con una riflessione sul conflitto.

"Architetture in luogo di conflitto", la prima parte delle proiezioni, presenta alcuni luoghi che sono stati al centro di un conflitto ambientale o bellico. Pietro Valle (architetto e critico di architettura), Cristiana Collu (direttrice del MART), Enrico Morteo (architetto e storico del design industriale) e Alberto Winterle (architetto e presidente dell’Ordine degli Architetti PPC di Trento) faranno seguire le loro riflessioni, in un talk moderato da Marco Brizzi (architetto e direttore di Image).

"Architettura aperta al pubblico", la seconda parte delle proiezioni video, passa in rassegna alcuni progetti di architettura per il pubblico. Essendo il luogo condiviso da una collettività, lo spazio pubblico è il terreno in cui i conflitti, soprattutto quelli sociali, possono trovare una sorta di riscatto. Le proiezioni includono video di 15-L. Films, Fiona Meadows, Frédéric Nantois, Roberto Rizzo, Luis Urculo, Simone Muscolino, Francesco Monaco, Miguel de Guzmán, Adrià Goula, Cristobal Palma, Tomas Koolhaas.

"Ambienti Critici" si svolge in concomintanza con il finissage della mostra "Alvaro Siza", in corso al MART fino all’otto febbraio. 

Il programma è promosso dall’Ordine degli Architetti di Trento ed è curato da Image in collaboraizone con Architecture Player.
20141129-image-blankpage-amchit-48100-ph_12_dsc0390

BLANKPAGE Architects. Amchit Residence, Libano.

01 dicembre 2014
BLANKPAGE Architects ha recentemente completato la realizzazione di una elegante casa sul mare, costruita sull’aspra costa libanese. La casa, che ospita una famiglia di quattro persone, offre una vista eccezionale sul mare Mediterraneo e fa tesoro del caldo per accogliere la luce pur offrendo privacy e sicurezza. Da una città come Beirut, dove il caos e il costante cambiamento sono sostanziali, e dove i progettisti sono costantemente alla ricerca di una definizione della loro identità culturale, gli architetti di BLANKPAGE sono stati in grado di distillare un linguaggio personale, che raccoglie dalla storia e si reinventa in funzione del tempo, del luogo e delle condizioni offerte al progetto.

Image MEDIA AGENCY, che ha in cura la comunicazione dell'opera da poco inaugurata, è pronta a offrire materiali su questo progetto ai giornalisti interessati. Potete visitare http://www.image-web.org/press_area/projects o contattarci all'indirizzo press@image-web.org per ricevere la cartella stampa completa.
20141129-videominuto

Image partecipa a Videominuto.

28 novembre 2014
Questa sera alle 21:30 Image parteciperà alla 22a edizione di Videominuto al Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato con un programma di video intitolato "Architettura sull’orlo della città".

Simone Muscolino, Francesco Monaco, Cliostraat, Alejandro Aravena, Francesca Benedetto, Federico Bernocchi, Davide Rapp, TYIN tegnestue Architects, Juan Carlos Lorza, Giancarlo Mazzanti Arquitectos, Pablo Casals Aguirre, Hexa\Video, SoWhat aiutano, con il loro lavoro, a guardare a questi luoghi dove esiste una straordinaria propensione al cambiamento, spesso negata con l'indifferenza o con l'oblio. E di cui raramente l'architettura riesce a far tesoro. Gli occhi di chi abita le periferie sono più belli, così come quelli dei nomadi, perché abituati a cercare. Allo stesso modo, nell'esplorare questi territori che descriviamo con un termine che non esprime altro se non un'assenza, le telecamere si aprono a storie e a paesaggi densi di tensioni emotive. Tensioni diverse da quelle sociali, per esempio, che di solito conosciamo solo nel momento in cui esplodono, inevitabilmente in forma di conflitto.

Dopo la proiezione, Andrea Mi e Marco Brizzi coordinano un incontro dedicato al tema delle periferie da rammendare con Massimo Alvisi, Eloisa Susanna, Francesco Lorenzo, Simone Mangani, Valerio Barberis, Massimo Bressan, Angelo Formichella, Stefano Pezzato.