20160829_centropecci_construction_01_photomariogianni_lr

Maurice Nio / NIO architecten. Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, Prato.

29 Agosto 2016
Nel 1988 nasceva a Prato il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, la prima istituzione museale italiana con una sede costruita ex novo per presentare, collezionare, documentare e promuovere gli sviluppi delle ricerche artistiche più recenti. A ottobre 2016 il Centro Pecci riapre, dopo il completamento dell’avveniristico ampliamento progettato dall’architetto Maurice Nio, intitolato "Sensing the Waves", e il restauro dell’edificio originario progettato dall’architetto razionalista Italo Gamberini.

Image MEDIA AGENCY, che ha in cura la comunicazione dell'opera da poco completata, è pronta a offrire materiali su questo progetto ai giornalisti interessati. Potete visitare la sezione News Seeds del nostro sito o contattarci all'indirizzo press@image-web.org per ricevere la cartella stampa completa.
20160523_sfide_delle_citta_-_time_for_impact

Raccogliere insieme le risorse aiuta ad affrontare le nuove sfide progettuali.

23 Maggio 2016
Multiple actions, widely distributed through selected Italian cities, are underway to collect proposals and effective solutions to emergent design challenges. Diverse topics are at the basis of meetings between Italian and Dutch professionals, promoted by the Embassy of the Kingdom of the Netherlands in Rome. That's Sfide delle Città.

Time for Impact, curated by Gianpiero Venturini (Itinerant Office / New Generations) together with Marthijn Pool (space&matter) is one of the 7 projects financed by the Embassy after a call that was launched last year. It will take place during the 15. Architecture Exhibition of La Biennale di Venezia, starting May 26, 7:00 PM with an open discussion and a party at the Serra dei Giardini

Time for Impact is a an online platform that works as an Architectural Time Bank and Kickstarting Tool, promoting urgent challenges in the built environment that are in need of design expertise, spatial know-how and budget. Creative people from all over the world are invited to pledge their time and know-how to collectively boost socially relevant projects. 

"This years' Biennale, curated by Alejandro Aravena, highlights a broad selection of projects that showcase a high impact factor," the Italian and Dutch curators say. "As architecture touches on all relevant levels of society, we consider it's important to increase public awareness of the phenomenon. Architecture has risked to grow apart from society in the past few decades. However younger generations of architects are fully aware of their role and potential for impact on society, when using their skills in the right way." 

Please also follow the other actions, part of the Sfide delle Città program, curated by Denise Houx and Inge de Boer (ROOFdinners, Milan and Turin), BAM! Strategie Culturali and Polo museale della Campania with Rijksmuseum and Open Cultuur Data (Wikimuseums, Naples), Carlo Capra and Associazione 4Tunnel with IammyCity (Spazi Centrali, Milan), Jeroen Laven and Gert Jan te Velde with Università Roma Tre and Eutropian (The City at Eye Level, Rome), Temporiuso and SUPERUSE Studios (Mappa dei cicli di riuso dei Mercati Generali, Milan), Itinerant Office / New Generations and Amateur Cities (Urgent City, Florence.) 

In order to sustain with communication actions this project and the others carried out all over Italy in 2016 Image developed for the Embassy of The Kingdom of the Netherlands in Rome a flexible strategy aiming at keeping together professionals from both Italy and The Netherlands and summarizing the results of this extraordinary venture. 

Please join us in Venice at Serra dei Giardini on May 26 to take part in this action, starting 7:00 PM, and follow the Sfide delle Città program on social media. 
Image-floresprats-casalbalaguer-57300-ph_025_photoadri_goula_ag_8457_lr

Flores & Prats Architects + Duch-Pizá. Casal Balaguer, Palma de Mallorca, Spagna.

21 Maggio 2016
Il nuovo Centro Culturale Casal Balaguer, progettato da Flores & Prats con Duch-Pizá, è ora completato. Si tratta dell'intervento di restauro di una storica residenza collocata al centro della città di Palma, nell'isola di Maiorca. Dopo un processo che ha portato gli architetti Ricardo Flores e Eva Prats, lungo un periodo di venti anni, a confronto con la fisicità della storia, una nuova e sorprendente vita è stata assegnata all'edificio. 

Image MEDIA AGENCY, che ha in cura la comunicazione dell'opera da poco completata, è pronta a offrire materiali su questo progetto ai giornalisti interessati. Potete visitare http://www.image-web.org/press_area/projects o contattarci all'indirizzo press@image-web.org per ricevere la cartella stampa completa.
20160222-image-morkulnes-trollhus-56200-ph_01_photo_brucedamonte_lr

Mork-Ulnes Architects. Troll Hus a Sugar Bowl, California.

22 Febbraio 2016
Mork-Ulnes Architects ha recentemente completato una casa in montagna, accogliente, elegante e rispettosa dell’ambiente naturale in cui è inserita: un villaggio remoto sulle pendici di Donner Summit, sopra al lago Tahoe nella Sierra Nevada, in California. Il progetto per la Troll Hus è stato commissionato da una anziana coppia come casa di vacanze per loro, i 3 figli sposati e i 7 nipoti. Un rifugio che accogliesse con tutti i comfort un’ampia famiglia di 15 persone e che beneficiasse del costante rapporto con la natura circostante.

Image MEDIA AGENCY, che ha in cura la comunicazione dell'opera da poco completata, è pronta a offrire materiali su questo progetto ai giornalisti interessati. Potete visitare http://www.image-web.org/press_area/projects o contattarci all'indirizzo press@image-web.org per ricevere la cartella stampa completa.
20160216_pppprato_compagnia-tpo-th__tre-national-de-chaillot.-pop-up-garden-teatro-fabbrichino-2014

Concorso internazionale per il Parco Centrale di Prato.

16 Febbraio 2016
Il Comune di Prato ha indetto un concorso internazionale di architettura a procedura ristretta con preselezione per un nuovo parco di tre ettari nel centro storico cittadino. Per la città toscana si tratta di un’occasione unica, espressiva di una possibile nuova visione per la città contemporanea. Per i progettisti questo concorso può rappresentare un’occasione per ripensare, in un contesto eccezionale, il rapporto tra città storica, ambiente e contemporaneità.

La data per inviare la domanda di ammissione è il 29 febbraio 2016. Entro la prima metà di marzo la giuria internazionale, presieduta da Bernard Tschumi e composta da Michelle Provoost, Sébastien Marot, Roberto Zancan, Francesco Procopio, selezionerà i 10 architetti che verranno invitati a partecipare al concorso di progettazione. Entro giugno sarà annunciato il vincitore al quale verrà affidato l’incarico della redazione del progetto definitivo ed esecutivo per il nuovo Parco Centrale di Prato.

Quando siamo stati incaricati dal Comune di Prato di sviluppare un programma di comunicazione che fosse di supporto a questo concorso, abbiamo messo in gioco tutta la nostra esperienza e il nostro network per costruire un ideale rapporto tra la città toscana e i migliori progettisti attivi in ambito nazionale e internazionale. A Image siamo consapevoli delle esigenze delle pubbliche amministrazioni. Per questo abbiamo insistito su criteri di immediatezza e di accessibilità. Il nostro team accompagna tutto il processo e il nostro ufficio stampa è costantemente attivo per raccontare lo svolgimento, evidenziare i temi salienti e per stimolare una viva partecipazione sia nei cittadini sia nella più ampia comunità professionale.

Visita il sito ufficiale e segui l’evoluzione del concorso sulle pagine social attive.